Forse uno dei più vei testi mai sentiti 🙂

SIRUAN – FERMA IL TEMPO

Troppe parole non dette o dette male, maledette parole, stringono come manette mi mandano a male, lamette mi fanno a fette la mente, mentre un violino suona lontano o forse è vicino, ascolto ma invano, mi lascio travolgere da un uragano di stelle, stelle, stelle!
Rapiscimi musica colpisci al cuore, boom! Ora sento dolore e gocce di pioggia mi cadon sul viso ma rido perchè è in arrivo il sole, che illumina gli angoli bui e soltanto lui, mi dona la forza per guardare avanti, tenere i fantasmi distanti, ridare sostanza ai miei sogni infranti. Pillole di vita infinita, giocare con le piccole dita, di un bimbo, un figlio che cresce a velocità inaudita, senza vita d’uscita, fatemi rifare sta partita.
Dio, mio, ferma ora il tempo o giuro che, troverò il sistema per fermarlo io!

Qui non si tratta di sopravvivere nella tempesta, che cada su di me ogni goccia. Di sopravvivere a me non interessa, io voglio imparare a danzare nella pioggia! Ogni singolo giorno, ogni minuto, ogni secondo… voglio amare questo mondo e vivere fino in fondo, fino in fondo vivere, piangere e ridere, unire e dividere, lasciare e prendere, fermarsi e correre, perdere e vincere, pensare e credere, sempre resistere, fare tutto questo, morire e poi rinascere. E’ desiderio di respirare stessa aria, è maledetta inaspettata nostalgia istantanea.
Dio, mio, ferma ora il tempo o giuro che, troverò il sistema per fermarlo io!

 

Testo e voce: Matteo “Siruan” Gracis
Musica: Crystallize di Lindsey Stirling – lindseystirlingviolin.com
Registrato e mixato da: Gianluca Zanin @ StudioBeat2 di Treviso (VE)